La foresta di Cugno d'Acero

La foresta di Cugno d’Acero

Sono i giorni degli alberi in Lucania. Cadono, viaggiano, si innestano l’uno con l’altro. Sono le Feste del Maggio. Gli alberi, in queste montagne, si inseguono e si rincorrono; assistono, come spettatori immobili, a musiche, cibi, vini e, alla fine, vengono innalzati in una danza felice di paese. Riti degli alberi fra le Dolomiti Lucane e il massiccio del Pollino. Giorni di identità paesana.

 

Il viaggio dell'albero

Il viaggio dell’albero

 

L’albero di Accettura svetta ancora sulle case del paese. Mentre il 30 maggio, ultima sabato del mese, cade l’abete bianco a Terranova, paese del Pollino Orientale. E’ la festa della Pita. Bisogna essere all’alba al paese. I viaggio dalla foresta di Cugno d’Acero al paese durerà tutto il giorno.

L'offerta del vino

L’offerta del vino

Festa della Pita, dell’abete nel più grande parco italiano. Cerimonie del masc’, di cerri e agrifogli fra le rocce e le foreste delle più spettacolari montagne del Sud italiano.