Testo e foto di Valeria Cipolat

Prima volta in barca a vela, prima volta che vedo un tramonto dal mare. La notte non ha fretta di arrivare in questi primi giorni di luglio. Fermiamo il ‘guscio’ e caliamo l’ancora. Galleggiamo in rada a Porto Azzurro, ma potrebbe chiamarsi Porto Azzurro-Giallo-Rosa-e-Blu. Gli ultimi raggi di sole scivolano via senza rumore da questo giorno senza fine. Chiudo gli occhi, respiro profondo. Li riapro. Siamo dentro il quadro, ipnotizzati dai colori, meravigliati dalla magia che questa natura perfetta riesce ancora a concepire… nonostante noi, suoi figli ingrati. ‘Guardate, umani! Guardate cosa posso fare!’ Sembra dire.

Le parole di J.C. Izzo mi trafiggono spontanee: “Di fronte al mare la felicità è un’idea semplice…”