Fotografia Europea a Reggio Emilia (dal 15 maggio al 26 luglio). Nelle giornate inaugurali fotografi, artisti, poeti e abitanti trasformeranno via Roma in uno piccolo, bellissimo palcoscenico….

1429597398_11136095_853001024766965_2541034295499211694_o 

Testo di Silvia La Ferrara

Tutti i luoghi il luogo è un’iniziativa promossa da Ghirba Biosteria con il contributo volontario di artisti, professionisti, abitanti ed esercenti di via Roma, la strada più “pop” del centro storico di Reggio Emilia. Nelle giornate inaugurali di Fotografia Europea, 15, 16 e 17 maggio, se seguite le sedie rosa potrete intrufolarvi negli angoli nascosti all’interno di cortili, negozi, spazi privati: si apriranno finestre su altri mondi che la fotografia riesce a svelare. Nessun angolo sarà risparmiato dalla creatività dei cinquanta fotografi e degli artisti che interpreteranno il tema dell’edizione 2015, Effetto terra.

Le immagini s’insinueranno nei luoghi meno convenzionali, con l’intenzione di amalgamare fotografia e contesto. Tra i distributori automatici, dentro le finestre, nella cabina telefonica e nell’ascensore dell’Hotel Lorenz, tra i capi della Lavanderia Vanna (dove bisognerà enunciare un mostra anche la Banca Albertini, il Palazzo Maria Melato, la Scuola di Comics, l’Atelier L’Altromondo e il Lab Art del parco Santa Maria (con una collettiva di artisti in prevalenza argentini). Ricette tipiche sulle vetrine dei negozi, una fisarmonica di cartoline senza tempo, ritratti di fratelli e sorelle, la storia delle donne dell’associazione Nondasola, le foto del Challenge Instagram Naturale Resistenza, esposte nella vetrina di un barbiere e realizzate dai giovanissimi studenti dell’Istituto Comprensivo Leonardo Da Vinci. Cuore dell’itinerario sarà l’Hotel City, location di diverse mostre incentrate sui soggiorni speciali: l’hotel – luogo d’accoglienza di famiglie sfrattate, profughi, immigrati e persone sole – propone modi originali di stare al mondo e di creare un’atmosfera familiare.

Le proposte delle gallerie s’intrecciano a questo itinerario: la Galleria 13 ospiterà le opere del grande fotografo paesaggista statunitense Michael Kenna, mentre Phidias Antiquari proporrà le opere del bresciano Claudio Amadei.

Un ricco programma di musica, performance e reading completerà l’esplosiva offerta di questo quartiere ricco di storie e umanità: tra i molti, la poetessa italo-slovena Antonella Bukovaz, che porterà la sua performance Casadolcecasa in alcune abitazioni della strada accompagnata dall’elettrorumorista Massimo Croce, e Franco Arminio, lo scrittore  irpino inventore della paesologia, che leggerà alcuni suoi racconti inediti accompagnato da Orfeo Bossini, violinista e animatore de I Violini di Santa Vittoria.

INFO
http://www.ghirbabiosteria.it/
info@ghirbabiosteria.it
Tel. 340 8249668