Erodoto108 è una chimera. Una realtà multiforme e dalle tante espressioni.

Erodoto108 è una rivista on-line dedicata al ‘reportage’ di viaggio, ma con una missione sociale ed un taglio squisitamente giornalistico.

Erodoto108 è anche un portale di fotografia e video documentari. Di scrittura creativa, disegno d’autore, di cultura e di cibo.

Potremmo continuare all’infinito ma abbiamo deciso (di tentare) di darci dei limiti. Abbiamo diviso la rivista in sezioni. Proviamo a creare dei contenitori per gli articoli che vogliamo diffondere ad un pubblico estremamente variegato e complesso (voi). Questo è possibile grazie ad una redazione di esperti in settori molto diversi da loro e dai contributi che riceviamo ogni giorno da giornalisti, scrittori, disegnatori, fotografi ed appassionati.

Erodoto108 è una rivista trimestrale animata da un portale di racconti e reportage da tutto il mondo. Abbiamo persino delle rubriche. Ci piace stupire e stupirci con continui nuovi esperimenti. In realtà vorremo avere l’ambizione di raccontare davvero qualcosa in questo immenso web, riportare quello che i grandi media non hanno più il tempo di fare. Informare in maniera lenta, senza pressioni esterne, senza mire pubblicitarie, senza interessi politici. Vorremo parlarvi delle piccole realtà quotidiane di tanti paesi e culture e vorremmo farlo senza annoiarvi, senza piroette letterarie ed inutili narcisismi. Il mondo è di chi lo vuole scoprire… vi suggeriamo solo da dove cominciare.

Erodoto108 ha la finalità di raccogliere testimonianze di viaggio e di presentare i contributi di nuovi e consolidati talenti nell’ambito della letteratura, della fotografia, del video e del disegno di autore.
Attraverso Erodoto108 gli autori hanno la possibilità di presentare opere inedite, di pubblicizzare le loro pubblicazioni e di condividere i propri viaggi con un vasto pubblico senza alcuna tassa o spesa di iscrizione.

Erodoto108. Una rivista trimestrale, un magazine on-line, un portale fatto di immagini, impressioni e storie di viaggio. Cultura e reportage da un mondo che viviamo o che vorremmo vivere, che vorremmo cambiare o che stiamo già cambiando.

Marco Turini

Marco Turini

Fondatore

Di formazione archeologo, adesso redattore e cacciatore di talenti. Chi è Marco Turini di certo non lo sa neanche lui. Passa il suo tempo sulle di tracce di aspiranti reporter, di musei ed antiche civiltà del passato...confondendoli il più delle volte.

Andrea Semplici

Andrea Semplici

Direttore Responsabile

Giornalista e scrittore, fotografo e nomade di professione. Ha commesso l’errore di farsi coinvolgere in questo progetto, vittima inconsapevole di un viaggio che lo porterà ancora più lontano.

Giovanni Breschi

Giovanni Breschi

Art Director

Giovanni Breschi, graphic designer poi anche fotografo. Ogni viaggio, anche piccolo diventa un motivo per trovare una storia. Poi la racconta con la grafica o la fotografia, non necessariamente in questo ordine.

Paolo Ciampi

Paolo Ciampi

Presidente Associazione "Gli Amici di Erodoto"

Giornalista e scrittore fiorentino, autore di una trentina di libri su viaggi e personaggi dimenticati dalla storia, con riconoscimenti nazionali e adattamenti teatrali. A volta fa confusione tra un libro e l'altro. Riserva un particolare amore all'Appennino e alle sue storie. Ci tiene a incontrare chi cammina in compagnia e chi promuove la letteratura ovunque. Fa molte cose diverse e non si capisce come le infila nelle sue giornate. Lui stesso se lo domanda e si risponde che la curiosità fa miracoli.

Isabella Mancini

Isabella Mancini

Responsabile Stampa, Pubbliche Relazioni

Fiorentina di nascita e blogger di vocazione. Inizia a collaborare con testate giornalistiche locali a 18 anni e diventa giornalista professionista nel 2006. Curiosa, appassionata, auto-ironica, ama gli esseri viventi e l'arte, la fotografia e l'etnobotanica. Isabella Mancini è la nostra nuova Reporter.

Silvia La Ferrara

Silvia La Ferrara

Editor

Insegnante di lettere e appassionata di canto gregoriano, da dentro la scuola che c’è, vede un futuro in cui imparare sarà seguire desideri in ogni luogo e non in uno solo.

Letizia Sgalambro

Letizia Sgalambro

Responsabile Oroscopo e non solo

Sagittario, counselor ed esperta di qualità della formazione. Crede in un destino che si costruisce giorno per giorno, e sa che dentro ognuno di noi è già scritto lo splendore che possiamo raggiungere in questa vita. E' il nostro libero arbitrio che ci fa scegliere se raggiungere quel traguardo o meno. L'oroscopo? Uno strumento come tanti altri per illuminare la strada.

Allegra Adani

Allegra Adani

Web Designer

Per Erodoto108 si occupa di webdesign e sviluppo.

Francesca Cecconi

Francesca Cecconi

Fiorentina anglofila sempre curiosa di tutto quello che attrae i suoi sensi. Giornalista con una vita professionale piuttosto rocambolesca, si occupa anche e soprattutto di comunicazione digitale, formazione, editoria. Il tutto pervaso dall'amore per il rock'n'roll, per i viaggi in treno e per tutto quello che sta a nord (senza disdegnare l'ovest)

Fabio Bertino

Fabio Bertino

Fabio Bertino, 49 anni, vive tra Alessandria e il Monferrato, viaggia appena può e scrive di luoghi e di incontri. È autore dei libri di viaggio Worldzapping e Destinazione Russia. Una nave e un gatto nella tundra e altri incontri stra-ordinari.

Martina Castagnoli

Martina Castagnoli

Autrice/Redattrice

Sono un persona irrequieta a qui piacciono le sfide, stare nella natura, viaggiare e vivere "avventurosamente" Un'ex scenografa di cinema che oggi ha una libreria di libri di viaggio e domani chissà.. Mi definirei "onnivora di mondo".

Mauro Daltin

Mauro Daltin

Autore/Redattore

Scrittore ed editore, ama i borghi abbandonati, i boschi, i Balcani, camminare in montagna, passare ogni tanto una notte in bivacco. Ama pubblicare libri di altri, ogni tanto pubblica anche qualcosa di suo.

Susanna Cressati

Susanna Cressati

Autrice/Redattrice

I giornalisti, si dice, e soprattutto i cronisti devono consumare le suole delle scarpe per riuscire a scovare e portare in redazione qualche notizia. Susanna Cressati (Palmanova, Udine, 1951) ne ha consumate parecchie paia lavorando per l’Unità, come redattrice e inviata. Quando, alla chiusura delle testata, si è impegnata nell’Ufficio stampa della Regione Toscana (diventandone direttrice) ha continuato a consumare (nei limiti delle sue forse) gli scarponcini da trekking. Leggere libri, disegnare montagne, nuotare e cucinare sono cose che ama fare.