A occhi chiusi incontro all’inverno. Un respiro profondo e via: anche quest’anno c’è da attraversare l’abisso del freddo, dei rami spogli, dei cieli grigi. Erodoto ci mette un clown azzurro che non sa nuotare, la storia di una città in Iran dove si tesse il tempo, e la speranza delle fragole, uguali in Palestina e in Israele. Passerà l’inverno, tornerà la primavera. Non credete ai miracoli: contateci ciecamente.

Sommario

Editoriale di Silvia La Ferrara

A un tiro di sguardo  di Vittore Buzzi
Fragole a Gerusalemme di Andrea Semplici
You will not destroy our souls di Elisa Pellacani

I presepi affacciati di Vignanello foto di Giovanni Breschi

Interconnessioni in un giorno speciale racconto di Pier Damiani Pacione, disegni di Federico Menzone

REPORTAGE
Il tessitore di Kashan foto di Davide Palmisano, testo di Simone Zoppellaro
Senza specchi foto di Carla Cantore, testo di Andrea Semplici
Backstage dagli abissi foto del collettivo WSP, testo di Luana Salvarani

STORIE DI DONNE FOTOGRAFE
I demoni di Diane testo di Daniela Silvestri

STORIE DI CIBO
Il ragù di Edoardo foto di Salvatore Di Vilio, testo di Stefano Busolin

STORIE DI CIMITERI
‘Tutto questo dolore è un’illusione’ foto e testo di Alberto Bile

STORIE DI POESIA
Versi on the road foto di Carlo Midollini, testo di Stefanio Busolin

UNA FOTO, UNA STORIA
Carezza al buio foto e testo di Giovanni Marrozzini

HOLY AFRICA
Il latte e la bellezza foto e testo di Elena Dak  
Santa Etiopia verticale foto e testo di Fabio Artoni
Dakar black and white foto di Massimo D’Amato, testo di Silvia La Ferrara e Sene Khalifa

STORIE DI LIBRI
Scritti sulla sabbia foto di Monica Mietitore

NON CREDETE AI MIRACOLI, CONTATECI CIECAMENTE
Un canto di sirena foto e testo di Alessandra Calò
La cacciata del malvento foto di Donato Canosa, testo di Paolo Albera
Miracolini testo e disegni di Andrea Rauch

GLI OCCHI DI ERODOTO
I miracoli, abbraccio fra me e il divino Letizia Sgalambro intervista don Luigi Verdi

Oroscopo di Letizia Sgalambro